Area Riservata / Login

         
Risposte concrete
per imprese che cambiano

Controregola è l'appuntamento mensile di Strategic Management Partners su L'Impresa (Il Sole 24 Ore). La rubrica prevede riflessioni e opinioni sulle principali tematiche di business sia nazionale che internazionale, riviste alla luce del nostro operato all'interno delle aziende.

Un uomo solo al comando. Snelliamo le imprese (L'impresa 04/16)

Oggi le grandi aziende globali sono sempre più complesse. Per governarle, si è pensato a modelli organizzativi sempre più articolati e complicati. Le organizzazioni matriciali integrate con team di lavoro su specifici progetti sono ormai la realtà in molte aziende.E' opportuno ritornare a modelli più semplici, con un solo riferimento per persona, per aumentare la capacità decisionale e rendere veloce e flessibile la catena di comando.

Leggi tutto...

Il mix digitale mette il cliente al centro delle attività (L'impresa 02/16)

La trasformazione digitale sta modificando il business. Spesso ci si concentra solo su drastici cambiamenti nell'efficienza dei processi. In realtà il vero cambiamento è nella relazione azienda-cliente. E' il cliente che abilita il canale di contatto scegliendo tra molti media e strumenti. E' quindi necessario per le aziende ridisegnare tutti i customer journey per soddisfare il cliente digitale ed ottimizzare la customer experience.

Leggi tutto...

Non passa lo straniero? (L'impresa 03/16)

La crescita dimensionale è la via strategica di molti imprenditori e manager internazionali. In Italia le aggregazioni con operazioni di M&A sono  marginali e le nostre aziende sono più preda di investitori internazionali che soggetti proattivi nell’acquisizione di altre imprese. Ma la vendita a stranieri non è un impoverimento. I potenziali investitori vanno valutati su credibilità e sostenibilità di business plan e non sulla loro nazionalità.

Leggi tutto...

Startup: la perfetta opportunità per l'innovazione delle imprese (L'impresa 01/16)

Innovazione nelle aziende e startup sono tra i termini più usati nei convegni e nei seminari in questi mesi. Ma non tutti hanno colto il rapporto fra i due. Nelle imprese dove il successo ha sclerotizzato processi e organizzazione è necessario creare innovazione all'esterno dell'azienda, utilizzando le startup. Queste devono nascere e crescere fuori dai confini aziendali per essere eventualmente integrate una volta consolidate sul mercato.

Leggi tutto...

Le opportunità "verdi" della diagnosi energetica obbligatoria (L'impresa 12/15)

Il decreto legge 102/2014, con cui è stato definito l'obbligo per le grandi imprese e per le aziende energivore di eseguire un audit energetico sulle proprie strutture, è stato percepito da molti come l'ennesima procedura. In realtà, gli imprenditori più illuminati hanno colto questo stimolo per integrare componenti "verdi" nelle proprie strategie CSR e sviluppare linee di prodotti green.

Leggi tutto...

Piccole produzioni, elevata qualità e grande mercato? (L'impresa 11/15)

Il vecchio motto di produrre poco per realizzare prodotti di alta qualità sta venendo meno anche nell’alimentare. La necessità di ingenti investimenti per la ricerca e sviluppo e per l’espansione commerciale rende la dimensione uno dei fattori critici di successo anche in questo settore. Gli imprenditori si trovano davanti ad una scelta: crescere o vendere.

Leggi tutto...

Le fiere innovative:partner preziose per crescere (L'impresa 10/15)

In un mondo digitale e social,le aziende si interrogano sull’utilità di partecipare a fiere ed eventi. In realtà esse rappresentano ancora oggi lo strumento principale, sia in termini di efficacia e di efficienza, per individuare nuovi mercati internazionali e consolidarsi. Gli enti fieristici devono diventare partner delle aziende innovando i servizi offerti e creando eventi nei paesi target.

Leggi tutto...

La gestione del digitale: da frammentata a organica (L'impresa, 09/15)

Il digitale sta modificando le aziende, non solo nei processi interni ma anche nei prodotti e servizi. Ma questa rivoluzione oggi rischia di non esssere gestita e guidata in maniera integrata e unitaria. Circa il 50% degli investimenti digitali non sono gestiti dall'IT ma frammentati nelle varie strutture di business. E'necessario un cambiamento di paradigma che consenta di guidare il cambiamento in atto con approcci e strumenti innovativi.

Leggi tutto...

Area Riservata / Login

         
FacebookTwitterLinkedin

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito