Area Riservata / Login

         
Risposte concrete
per imprese che cambiano

Opportunità e rischi di operare in nicchie di mercato

Le imprese italiane operano in un contesto economico‐finanziario particolarmente ostile, con un mercato che resta in flessione, le permanenti difficoltà di accesso al credito e con l’ulteriore complicazione di doversi confrontare in un’ arena competitiva divenuta ormai globale. Il risultato è che negli ultimi anni è aumentato il rischio di default per le imprese, tant’è che nel corso del 2012 sono uscite dal mercato 285 aziende al giorno.

La globalizzazione dei mercati rappresenta un’ulteriore potenziale minaccia per le imprese “not global”, infatti spinge verso la commodityzzazione dei prodotti e la frammentazione dell’offerta, riducendo così i margini di prodotto e limitando le possibilità di competere sul mercato, per quelle imprese che non riescono ad essere realmente globali.
In tal senso percorrere una strategia di nicchia potrebbe costituire un’opportunità per fuggire dai rischi di  frammentazione e commodity‐zzazione del mercato; infatti i mercati di nicchia rappresentano una concreta opportunità per le imprese poiché esse, puntando ad una domanda fortemente personalizzata, possono differenziare al massimo il loro prodotto‐servizio, ottenendo il pagamento di un premium price da parte dei propri clienti e riducendo così la competizione con altre aziende. Le nicchie infatti possiedono un’innata vocazione “anti‐competitiva”, enfatizzando al massimo la differenziazione percepita dal target: non esistono sostituti perfetti, si crea una sorta di “isolamento concorrenziale” che annulla l’effetto sostituzione con altri prodotti.
Naturalmente la nicchia deve essere economicamente profittevole e l’impresa deve pertanto essere in grado di garantire la piena compatibilità tra il regime dei costi (e investimenti) ed i bassi volumi di vendita che caratterizzano le nicchie di mercato.
In questo modo, anche aziende non strutturate possono raggiungere posizioni di leadership nella nicchia in cui operano, senza bisogno di disporre di ingenti capitali e con una struttura organizzativa snella, ma anche flessibile e proattiva.
Chiaramente questa posizione non è detto che duri nel tempo, in quanto ben presto l'impresa che opera in un mercato di nicchia potrebbe trovarsi a dover fronteggiare l’ingresso di nuovi competitor. Per mantenere la propria posizione di leadership essa dovrà, pertanto, attivarsi innovando continuamente i propri prodotti, mantenendo in efficienza canali di distribuzione, tenendo costantemente d'occhio i potenziali competitor ed, infine, monitorando, anticipando e soddisfacendo i bisogni specifici che accomunano i consumatori che compongono la nicchia.

È necessario effettuare login per scaricare il report completo
Se non si dispone di un account è possibile registrarsi compilando il modulo apposito

Share

Area Riservata / Login

         
FacebookTwitterLinkedin

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito