Area Riservata / Login

         
Risposte concrete
per imprese che cambiano

Diagnosi energetica:obbligo di legge ma anche opportunità di risparmio

La diagnosi energetica è il primo step che le imprese devono compiere nel percorso di efficienza energetica e si articola in quattro fasi: sopralluogo, analisi documentale, analisi delle inefficienze e rilascio del piano degli interventi. Il recente decreto legislativo 102/2014, recependo una direttiva UE ha introdotto, per la prima volta anche in Italia, l’obbligo di diagnosi energetica per le grandi aziende e per gli energivori. 

Le aziende con più di 250 dipendenti o con fatturato di almeno 50 mln € (o totale bilancio almeno 43 mln €) dovranno pertanto dotarsi, entro il 5 dicembre 2015, di diagnosi energetiche per le sedi produttive sul territorio nazionale, ovvero di sistemi di gestione certificati comprensivi di elementi sistematici di diagnosi energeticae tale adempimento andrà effettuato con cadenza quadriennale. Stessa sorte per le aziende iscritte alla anagrafica energivori. Il decreto di fatto ha determinato un’impennata della richieste di diagnosi energetiche da parte delle grandi imprese/energivori, interessate in primis ad ottemperare gli obblighi di legge. Tuttavia i benefici della diagnosi energetica vanno oltre tale obbligatorietà; infatti la diagnosi è un potente strumento di controllo della spesa energetica che garantisce benefici certi ed il ritorno immediato della spesa sostenuta.

I benefici della diagnosi energetica, inoltre, non sono limitati alle grandi aziende ma si estendono anche alle PMI che in media pagano la bolletta energetica di più rispetto alle imprese dei paesi europei/UE, scontando di fatto un gap di competitività che può essere colmato avviando una politica di uso razionale dell’energia; e la diagnosi energetica rappresenta proprio lo strumento principe per identificare le aree di intervento e risparmiare sui consumi, ottenendo un concreto beneficio in termini di minori costi.

Le diagnosi energetiche di Strategic Management Partners sono conformi alle UNI CEI/TR 11428-16247 e al Dlgs 102/2014, sono redatte e certificate da un EGE (esperto in gestione dell’energia) ed offrono all’azienda un’analisi complessiva e per linee di processo dei propri consumi, fornendo un quadro di dettaglio e di sintesi delle possibili efficienze in relazione agli interventi proposti. L’identificazione del pay back consente all’impresa di selezionare gli interventi partendo appunto da quelli con tempo di ritorno inferiore (in primis dalle buone pratiche a costo zero) ed il risparmio ottenuto può essere così re-investito per ulteriori interventi di efficienza energetica che garantiscono un ulteriore saving annuo. Si innesca così un ciclo virtuoso che porta alla razionalizzazione dei consumi ed alla massimizzazione del risparmio economico

Le nostre diagnosi energetiche sono una garanzia di risparmio come mostrano i risultati conseguiti in numerose case history in molti settori di mercato, sia in campo industriale, sia nel terziario

È necessario effettuare login per scaricare il report completo
Se non si dispone di un account è possibile registrarsi compilando il modulo apposito

Share

Area Riservata / Login

         
FacebookTwitterLinkedin

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito