Area Riservata / Login

         
Risposte concrete
per imprese che cambiano

Sharing Economy: stato dell'arte e selezione di alcune case history B2B e B2C

L’economia collaborativa è una grande trasformazione che sta diventando una «rivoluzione industriale» capace di ripensare il focus del capitalismo, «la proprietà», sostituendolo con un concetto legato alle esigenze sociali, «l’accesso».Presto, la sharing economy coinvolgerà la maggioranza della popolazione delle principali economie sviluppate, creando le condizioni per una«era collaborativa» 

dove una moneta preziosa sarà la fiducia che i singoli e le organizzazioni sapranno conquistarsi su queste nuove piattaforme; fiducia che sta alla base dello scambio (ancor di più se collaborativo) qualsiasi forma esso assuma (P2P, B2C, B2B).

Il manifestarsi di tutto ciò è legato a fattori abilitanti che sono «Sociali» (desiderio di sostenibilità e altruismo generazionale in primis), «Economici» (convenienza a condividere sia dal lato della domanda che dell’offerta) e «Tecnologici» (strumenti e piattaforme che facilitano anywhere, anytime e anydevicel’incontro tra domanda e offerta).

Tutti i grandi cambiamenti comportano opportunità e rischi e le aziende già si stanno attrezzando per competere alla luce di questi nuovi paradigmi; la «disruptive innovation» nei confronti dei mercati  «classici» è cavalcata da innumerevoli iniziative imprenditoriali (start-up) che nascono per conquistare con i loro modelli innovativi mercati maturi o per crearne di completamente nuovi.

Originariamente le start-up innovative in ambito Sharing economy si sono sviluppate in 5 settori chiave con business legati alle esigenze consumer (Beni, Servizi, Trasporti, Spazi, Moneta) per poi evolvere in numerosi altri ambiti legati anche al mondo dei servizi B2B (Logistica, Corporate, Learning, Utilities, ecc); il report analizza alcuni business case che evidenziano I’applicazione innovativa dei modelli di sharing economy ipotizzati.

Per affrontare i cambiamenti derivanti dall’avvento della sharing economy è opportuno monitorare attentamente i benchmark di mercato (interni ed esterni al settore) e i principali trend tecnologici e regolatori.

Ma queste attività dovranno essere impostate e realizzate tenendo ben presente la centralità del cliente.Infatti l’obiettivo di soddisfare le esigenze del cliente e di ottimizzare la sua customer experience dovrà essere la linee guida per definire il nuovo paradigma strategico che consentirà di competere con successo nel mondo della sharing economy.

È necessario effettuare login per scaricare il report completo
Se non si dispone di un account è possibile registrarsi compilando il modulo apposito

Share

Area Riservata / Login

         
FacebookTwitterLinkedin

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Proseguendo con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito